Cesena Campedelli: il presidente esonera il fratello allenatore

Scritto da: -

Dopo sole tre giornate salta la panchina in serie B. Una storia di famiglia o dilettanti allo sbaraglio?

nicolacampedelli.jpg

L’1-4 in casa con il Novara è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Niente otto giorni perché tra fratelli i tentennamenti non ci devono essere. E così il presidente del Cesena, Igor Campedelli, ha esonerato il fratello allenatore Nicola (foto: infophoto). Pubblicamente è stato emesso il classico comunicato stampa di poche righe: “L’A.C. Cesena comunica che Nicola Campedelli è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra”.

In privato, chissà cosa gli avrà detto Igor che, comunque, ha perso la sua personale scommessa. Tornare in serie A con una conduzione familiare del club. In una piazza che però non vuole permettersi di aspettare e non può giocare al risparmio.

Nicola Campedelli era stato scelto, a sorpresa, lo scorso 25 maggio dal presidente. Il 31enne si ritrovava tra le mani un club appena retrocesso in B, con il morale a terra e pochi soldi da investire sul mercato. La partenza choc in campionato - tre sconfitte nelle prime tre partite di campionato, con 10 gol al passivo - e la contestazione subita ieri fuori dal Manuzzi proprio dai due fratelli, ha fatto crollare le certezze. E Igor non ha guardato in faccia a nessuno. Anche se, a dire il vero, pure lui ha le sue colpe.

Ma come al solito a pagare non è il presidente, ma l’allenatore. Succede anche nelle migliori famiglie.

LINK UTILI:

Gervasoni: ecco i verbali che scottano

Calcio scommesse: ecco le 10 di A che rischiano

Squalifiche di B: un turno a Campedelli

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!