Inter Juventus, Cordoba risponde a Lucio: "Non sono parole sue". E' stato forse rapito?

Scritto da: -

Il nuovo team manager nerazzurro non si trattiene dopo le dichiarazioni dell'ex compagno di squadra Inter.

cordobainter.jpg

Inter e Juventus a più di un mese dall’inizio del campionato sono già ai ferri corti. Prima la firma di Lucio con i bianconeri, poi le parole del difensore ex nerazzurro: “L’Inter con me ha sbagliato, la Juve mi ha fatto sentire importante. Gli scudetti sono 30. Se segno, esulto contro i nerazzurri”.

La replica, dal Trentino Alto Adige, non si è fatta attendere. Ed è arrivata dalla bocca di Ivan Ramiro Cordoba (foto: infophoto), da quest’anno dirigente e membro della vecchia guardia nerazzurra: “Lucio ha detto cose che non pensa. Gliene hanno fatto dire”.

Insomma, neanche Lucio fosse stato rapito dagli alieni guidati da Beppe Marotta e poi fosse stato costretto - sotto la minaccia di chissà quale arma spaziale - a parlare male della sua ex squadra. Alla Gazzetta dello Sport, il neo team manager della Beneamata non si è risparmiato: “Lucio è stato un nostro compagno e sarà sempre nei nostri ricordi per quello che abbiamo fatto insieme. Per questo ha il nostro affetto. Ma lo conosco, le parole che ha detto non sono uscite dal suo profondo e so che non le pensa. Se ha voluto farsi subito amici i tifosi bianconeri? Questo non ci interessa, noi l’abbiamo conosciuto bene in tre anni e si prenderà le responsabilità di quello che ha detto perché non credo che nessuno l’abbia obbligato”.

In Valle d’Aosta, intanto, il presidente juventino Andrea Agnelli aveva rispolveratlo il 5 maggio. Cordoba risponde pure al numero uno della casata torinese: “Va bene così, si vede che siamo molto importanti per loro. A noi interessa prepararci bene in vista della prossima stagione. Sentiamo certe cose, ma fanno parte del passato e se loro non vogliono chiuderla lì non possiamo che sperare che vadano avanti così, magari si distrarranno. Noi pensiamo al presente e al futuro, se loro intendono fissarsi sul passato non è un problema nostro”.

Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg Foto - La scarpata rifilata da Lucio a Stekelenburg

LINK UTILI:

Calciomercato Inter: c’è chi dice no (tanti), da Lucas a Destro a Paulinho

Calciomercato Inter: addio Poli

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Inter Juventus, Cordoba risponde a Lucio: &quote;Non sono parole sue&quote;. E' stato forse rapito?

    Posted by:

    il rotto nel culo è quel traditore sfigato ormai inutile di lucio, buon divertimento nella squadra dei ladri per eccellenza pezzo di merda. Scritto il Date —