Calcio scommesse Conte deferito: omessa denuncia, può patteggiare

Scritto da: -

Stefano Palazzi ha deferito l'allenatore della Juventus per omessa denuncia in due match del Siena. Il tecnico può chiedere il patteggiamento.

contetifosi.jpg

E’ arrivato l’atteso deferimento per Antonio Conte (foto: infophoto), allenatore della Juventus. Il procuratore federale Stefano Palazzi ha deferito Conte per una doppia omessa denuncia di illecito sportivo, per le gare Novara-Siena e Siena-Albinoleffe.

In questo caso, la squalifica può essere di un minimo di sei mesi e di un massimo di un anno. Siccome, però, sono due le gare per cui è scattato il deferimento, l’allenatore campione d’Italia potrebbe essere squalificato per un anno, come avevamo anticipato qualche giorno fa.

C’è un però ed è molto grande. La procura ha definito credibile l’accusatore Filippo Carobbio, ma fino a un certo punto. Niente illecito sportivo per Conte, cosa che avrebbe portato a una squalifica più lunga. E’ stata insomma accettata la tesi difensiva (acredine tra Carobbio e Conte per un episodio relativo alla vita privata del giocatore).

A Sky Sport, Dario Nicolini ha così spiegato la situazione, aggiungendo che i legali dell’allenatore potrebbero chiedere il patteggiamento, che porterebbe a uno stop più breve dei sei mesi: “Antonio Conte non è stato deferito per illecito sportivo - era il rischio sicuramente più grave - ma è stato deferito per omessa denuncia, sia per Novara-Siena, che per Albinoleffe-Siena. Di fatto è stata riconosciuta alla difesa la linea che ha portato: ossia che Carobbio aveva avuto del risentimento nei suoi confronti; abbiamo letto e parlato a lungo della lite che c’è stata tra le mogli di Carobbio e di Conte per quel discorso del permesso non concesso a Carobbio per andare a trovare la moglie che stava partorendo; questo avrebbe creato dell’acredine. E questa è stata la linea portata avanti dagli avvocati del tecnico, De Rensis e Chiappero e questa è stata la linea accolta dalla Procura federale. Quindi di fatto c’è deferimento per Antonio Conte, ma era abbastanza atteso. C’era addirittura il rischio che potesse arrivare per illecito sportivo, quindi per quella gara Novara-Siena per la quale Carobbio avrebbe accusato Conte di aver detto davanti a tutta la squadra, nella riunione tecnica, di stare tranquilli, che quella partita era combinata e sarebbe finita in pareggio, perchè c’era l’accordo col Novara. Questo in realtà non è stato riconosciuto”.

“Per la Procura Carobbio rimane credibile, ma di fatto viene riconosciuta un’acredine nei confronti di Conte e quindi c’è un omessa denuncia che può essere patteggiata. Dall’omessa denuncia possono arrivare squalifiche da sei mesi a un anno. Questa è una doppia omessa denuncia, per due partite, Novara-Siena e Albinoleffe-Siena, quindi presumibilmente la richiesta della Procura federale sarà più di sei mesi. Con l’illecito sportivo il rischio sarebbe stato non di fine carriera calcistica, ma di fine carriera  alla Juve, perchè la società bianconera non avrebbe mai aspettato un tempo così lungo con un allenatore squalificato. Con l’omessa denuncia, invece, può arrivare un patteggiamento. Poi vedremo anche cosa vorranno fare Antonio Conte e i suoi legali, però la squalifica dovrebbe essere molto ridotta. Con un patteggiamento si potrebbe arrivare tranquillamente a qualche mese. Si sono fatte le ipotesi 3-4 mesi, forse 2. Nel caso di doppia omessa denuncia diventa qualcosina di più. Diciamo che tra i due mali, l’omessa denuncia era sicuramente il male minore. Ci si poteva aspettare anche un proscioglimento da un certo punto di vista, ma tra i due mali è sicuramente quello minore. Quindi diciamo sospiro di sollievo, mettendoci nella testa dei legali di Conte”.

Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto Calcio scommesse Conte: galleria di foto

LINK UTILI:

Calcio scommesse indagato Conte: pm Di Martino invita alla prudenza

Calcio scommesse: video delle nuove partite sotto indagine

Vota l'articolo:
3.92 su 5.00 basato su 12 voti.