Bayern Monaco-Real Madrid Champions League: meglio i panzer delle ballerine

Scritto da: -

Il risultato finale sta forse fin troppo stretto ai padroni di casa che a Madrid dovranno difendere un solo gol di vantaggio. Josè Mourinho paga la troppa prudenza.

mourinho22.jpg

Meglio i panzer delle ballerine. Ovvero, primo round al Bayern Monaco contro il Real Madrid nell’andata della semifinale di Champions League. I bavaresi hanno fatto valere il fattore campo, ma attenzione al gol di Mesut Ozil, importantissimo per il ritorno del Bernabeu.

Josè Mourinho affronta il match come se volesse bloccarlo sullo 0-0, con difensori puri sugli esterni. Ai bavaresi è sufficiente che si accendano i due solisti Ribery e Robben per accendere tutto lo stadio (quello che ospiterà anche la finale).

Il Bayern gioca meglio, non c’è niente da fare. Cristiano Ronaldo quando parte, pare che pattini. Ma da quelle parti, contrariamente allo Special One, Heynches ha piazzato un velocista come Lahm, che spinge come un ossesso.

Si materializza l’ipotesi che il Bayern possa giocarsi la finale davanti ai suoi tifosi. Neanche il tempo di pensarci che a inizio secondo tempo, proprio Cr7 inventa per Ozil: 1-1. E solo Mourinho contento. Naturalmente.

Ma è una partita senza tatticismi. E’ un piacere vedere le due squadre darsi battaglia fino all’ultimo. Come sono lontane le nostre partite a scacchi… Quando ormai in Spagna pregustano il pareggio, spunta ancora Lahm. Ma soprattutto si avventa sul pallone Mario Gomez, uno che ha segnato quasi come Cr7 e Messi. E’ il 2-1 che permetterà ai panzer di giocare per due risultati su tre in Spagna. Non sarà facile. Ma intanto Mourinho ha perso per troppa prudenza.

gomez1.jpg gomez2.jpg gomez3.jpg ribery1.jpg ronaldo1.jpg

LINK UTILI:

Inter: Josè Mourinho si ricandida e vuole anche Oriali

Real Madrid: Mourinho e Cristiano Ronaldo urlani ‘ladri’ al Barcellona

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.