Palermo-Milan: un mostro al Barbera, Zlatan Ibrahimovic

Scritto da: -

Lo svedese si vendica delle tre giornate di squalifica con 14' da cineteca, in cui chiude i conti. C'è anche la firma di Thiago Silva.

ibratripletta.jpg

Il Milan in questo momento è padrone del campionato. Se lo aveva fatto intuire dominando per 70′ la partita contro la Juventus, lo ha confermato al Barbera di Palermo, campo notoriamente ostico per i rossoneri. E ha ritrovato un mostro, lo svedese Zlatan Ibrahimovic (foto: infophoto), capace di aprire e chiudere il match in 14′, nel primo tempo, con una tripletta strappa applausi.

Tre gol. Una rete per ogni giornata di squalifica ricevuta. Un gol per scoraggiarli (i rosanero), un gol per affossarli, un gol per dominarli. Due di sinistro, uno di destro. Con tanta rabbia dentro. E la voglia di gridare a tutti, ma forse in particolare alla Juve: “Sono io il più forte, in Italia ho sempre vinto e voglio continuare a farlo”.

Certo, Bortolo Mutti ha facilitato la strada all’Armata Rossonera. Abate liberissimo a destra praticamente in tutti i suoi sganciamenti offensivi, autostrade sul contropiede del Milan, incapacità di difendere alti. Tanto da trasformare l’area di rigore siciliana in un vero e proprio parco dei divertimenti per Robinho e compagni, in un museo degli orrori (e degli errori) per Munoz e gli altri.

Dopo 45′ così, la partita non esiste proprio più. Istanbul è lontana, il Palermo non ha niente di quel Liverpool. E così Massimiliano Allegri può pure dosare le forze, senza smettere di provare a impallinare Viviano. Fino a fare il poker con Thiago Silva, di testa su assist del piccolo faraone El Shaarawy.

Il pubblico rossonero può cantare, fare gli olè nei passaggi, festeggiare - con qualche giorno di ritardo - il Carnevale ambrosiano laggiù sull’isola. Maurizio Zamparini aveva detto che Mutti comunque non avrebbe rischiato nulla. Dopo un simile rovescio, sarà sempre d’accordo?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calciomalato.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano