Roma news: Unicredit contattata da fondo cinese

Scritto da: -

Unicredit ha avviato dei contatti con il Fondo dell'est asiatico: "Pensiamo sia interessante come opzione".

fiorentino-dibenedetto.jpg

Un fondo cinese è interessato a diventare azionista della Roma, affiancando quindi i proprietari statunitensi guidati da Thomas DiBenedetto. E’ stata Unicredit, per bocca del suo vice direttore generale Paolo Fiorentino, a svelarlo: “Abbiamo la possibilità di cedere il 20 per cento delle nostre azioni, ma non a chiunque. Vogliamo valorizzare il marchio As Roma, attraverso l’ampliamento degli azionisti che possano dar valore al brand”.

Sotto questo punto di vista, la Cina è sicuramente un Paese pieno di risorse per il nostro calcio. Fiorentino ne è convinto: “La possibilità di avere partner asiatici ci pare un ottimo asset. Stiamo vedendo se ci sono dall’altra parte del mondo degli investitori”.

Il Fondo sovrano cinese ha già preso contatti con l’istituto di credito italiano: “Stiamo verificando se c’è un interesse concreto. Certo, il momento di turbolenze del mercato non aiuta a investire in settori non nevralgici come il calcio, ma siamo fiduciosi e non abbiamo fretta”.

Le discussioni sono “avviate”: “Noi non vogliamo monetizzare, ma rendere ancora più appetibile il brand. Ovviamente, d’accordo con i proprietari americani”. Niente partner italiani, dunque: “Al momento delle trattative con DiBenedetto, qualche imprenditore italiano si era fatto avanti, ma aveva intenzione di portare avanti un progetto tradizionale, da mecenate, che rendeva per noi impossibile rimanere in società”.

p.s.
Dai un’occhiata ai nostri blog dedicati a Inter, Milan e Juventus

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!