Leonardo: "Maicon e Motta fuori per motivi fisici". Zanetti: "Scelta tecnica"

Scritto da: -

Il tecnico nerazzurro dopo la sconfitta di Parma dice: "Maicon e Motta sono rimasti fuori per motivi fisici", ma il capitano Zanetti lo smentisce poco dopo: "E' stata una scelta tecnica. Leonardo deciderà quando reintegrarli"

zanetti javier.jpg

Era il 7 febbraio scorso quando l’Inter sconfiggeva 5-3 la Roma e i tifosi nerazzurri erano in trance da rincorsa scudetto. Leonardo era arrivato da un mese circa, la squadra pareva andare a mille. Pure gli arbitri remavano a favore. Eppure, a San Siro, c’era chi si permetteva la panolada, lo sventolio di fazzoletti bianchi per protestare contro l’operato del direttore di gara. A più di due mesi di distanza, con il Milan lontano otto punti, sarebbe il caso di sventolarli ancora quei fazzoletti. Ma non per protesta, bensì in segno di resa. L’Inter non c’è più (ma c’è mai stata veramente quest’anno?), ha solo un obiettivo ormai a portata, la Coppa Italia, quel trofeo che ha accompagnato i festeggiamenti nerazzurri negli anni bui. Una volta, addirittura, Moratti organizzò un vero party a San Siro per acclamare i campioni della coppetta. Con tanto di fuochi d’artificio…

L’Inter non c’è più, dicevo, ridicolizzata pure dal Parma che aveva perso in casa con il Bari. O forse sta tornando quella che era prima che eventi esterni la portassero a vincere. Finisce la gara del Tardini e Leonardo analizza il quarto ko nelle ultime cinque uscite. Poi dice: Facile parlare dopo, ma le scelte vanno fatte prima. Maicon e Motta sono rimasti fuori per motivi fisici. Peccato che capitan Zanetti poco più in là smentisca seccamente il suo tecnico (per quanto, ancora?): Motta e Maicon? L’esclusione è una scelta tecnica. Leo ha detto che ora deciderà lui quando riportarli in gruppo. Forse i due potevano concordare una versione uguale prima di concedersi alle telecamere. Non lo hanno fatto. E anche questo è sinonimo di scollatura. Ricordate l’Inter che non era capace di tenersi i problemi interni dentro lo spogliatoio? Rieccola. Nella stessa serata dello 0-2, a Madrid Mourinho recuperava il Clasico con il Barcellona in 10 contro 11. Come? Inserendo attaccanti. La stessa cosa che faceva con l’Inter. Essì, i fazzoletti bianchi servono anche a questo, cari tifosi nerazzurri: ad asciugarvi le lacrime per chi vi ha portati in cima all’Europa. Spremendo il meglio da una squadra che, di sicuro, non era la migliore. Cose da Special One. Non da Leonardo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Leonardo: &quote;Maicon e Motta fuori per motivi fisici&quote;. Zanetti: &quote;Scelta tecnica&quote;

    Posted by:

    ...ohi...a questo i fermenti lattici continuano a fare effetto contrario......si tiene tutto dentro........e da tanto, si vede...... Scritto il Date —